LE TABACCHINE DI TRICASE

REPORTAGE

LE TABACCHINE DI TRICASE

I LUOGHI DELLA MEMORIA

Durante il reportage sui luoghi della memoria in Puglia, giunti a Tricase Marina, altra tappa sul cammino dei profughi ebrei, il prof Leuzzi iniziò a parlarmi dell'ACAIT e della rivolta delle tabacchine del 15 maggio 1935.
Tornai in quei luoghi per un'altro lavoro sempre attinente ai luoghi della memoria.
Vi assicuro che realizzare il reportage sull'ex tabacchificio dopo il racconto di Leuzzi è stato bellissimo, perchè, per come parla lui, diventa facilissimo ritornare indietro nel tempo e con il grande vantaggio di avere tra le mani la tua fedele Nikon...
Ancora una volta, il cancello si lascia andare in un cigolio lungo...
L'erba è alta, non ci sono le rose...
Il lampione sul portone di legno oscilla...
Qualche foglia secca c'è ancora, appesa a testa in giù negli stanzoni destinati all'essiccazione...

 

TRICASE LECCE

a Ràzzia a Furnara...tutti sutta l'orologiu...Gli spari. I cinque corpi per terra, ora sono nomi incisi nel marmo: Maria Assunta Nesca, Pietro Panarese, Cosima Panico, Pompeo Rizzo, Donata Scolozzi